dicembre 02, 2004

Software freeware/opensource - Prima parte

Una lista delle utility freeware / opensource che possono farci dimenticare i programmi più blasonati. Pratiche, leggere, performanti e soprattutto gratuite.


BROWSER / POSTA ELETTRONICA


  • Maxthon Browser basato sul kernel di IE ma molto più leggero e veloce e con tantissime funzionalità (tabbrowsing, popup filter, plugin vari, plugin per salvare filmati flash) che rendono la navigazione più piacevole.



  • Mozilla Firefox Il più famosi browser opensource. Velocissimo. Sicuro. Personalizzabile con skins e plugin che ne ampliano ulteriormente le funzionalità.



  • Mozilla Thunderbird Client di posta opensource, leggero e molto più sicuro di Outlook Express.


  • ANTISPAM


  • Spamihilator Secondo me è uno dei migliori antispam presenti sulla piazza. Molto leggero, si integra nella traybar e filtra tutti i messaggi di posta. L'accuratezza è molto alta soprattutto dopo un po' di tempo di utilizzo dato che è possibile "insegnargli" a riconoscere lo spam.


  • CHAT / IM


  • Miranda ICQ, AIM, MSN, IRC etc... tutti in uno stesso client leggerissimo. E con più di 200 plugins esistenti.


  • CLIENT / SERVER FTP


  • Filezilla Un buon client FTP opensource. Non gli manca nulla.



  • SmartFTP Un ottimo client FTP. Freeware per uso non commerciale.



  • Filezilla Server FTP server.


  • Domani continueremo con la seconda parte, ma ora una piccola precisione: Firefox è sicuramente il browser alternativo a Internet Explorer più famoso, il più blasonato e quello con il motore di rendering più potente e moderno. Maxthon si basa invece sul motore di IE ma con diversi miglioramenti, soprattutto per quanto riguarda l'interfaccia. Il mio consiglio è installarli entrambi perchè entrambi validissimi. Tutt'oggi molti siti sono fatti male e Firefox li decodifica male. Non è una colpa di Firefox ma dei webmaster. Però è un dato di fatto, e in questi casi Maxthon è la scelta migliore.

    6 Commenti:

    Posta un commento

    << Home